La Giuria Tecnica della prima edizione del Concorso “Ti racconto un quadro di Massimo Rao” ha decretato la classifica del Premio.
Il primo premio del valore di €. 500,00 va al racconto:
Il pittore del coraggio” di Bisceglia Maria Grazia della classe 4^B del Liceo Scientifico “Galilei” di Piedimonte Matese (CE), ispirato al quadro “Chi mi descriverà dunque il suo volto?”-
Il secondo Premio del valore di €. 300,00 va al racconto
Gli innamorati della Luna” di Marino Miriam Francesca della classe 4^ A del Liceo Artistico “Virgilio” di Benevento ispirato al quadro “Luna 1977”-
Il Terzo Premio del valore di €. 200,00 va al racconto:
Più che il dolore” di Barbetti Francesca della classe 4^ del Liceo Classico di Osimo (AN), ispirato al quadro “In compagnia di Tormento e Lanterna”-
I tre racconti vincitori saranno pubblicati in un’Antologia del Premio la cui pubblicazione è a cura dell’Associazione Massimo Rao.
L’Associazione Massimo Rao, inoltre, ha previsto la pubblicazione di altri dodici racconti, ritenuti meritevoli dalla Giuria Tecnica, che riceveranno una Menzione speciale.
I racconti sono:
“Il fiore della speranza” di Ilaria Sperandeo della classe 4^ del Liceo Scientifico “Rummo di Benevento”
“La rinascita della fenice” di Gentile Francesca e Cusanelli Rosanna della 4^ A Liceo Scienze applicate Istituto Telesi@ di Telese Terme (BN)
“Chiaro di Luna” di D’Iglio Domenico della 4^ A Liceo Artistico “San Leucio” Caserta-
“Al di là del Tempo” di Lanza Rossana della 4^A Liceo Artistico “San Leucio” di Caserta-
“Il giacobino musicista” di De Luca Raffaele della classe 3^ Istituto Tecnico Tecnologico “Guido D’Orso” di Avellino –
“Gli occhi della Luna” di Izzo Lorena della classe 4^A Liceo artistico “San Leucio” Caserta-
“Il giorno fiammeggiò nei suoi occhi e le sue dita colsero le stelle” di Martorelli Carmela della classe 4^A Liceo Scienze applicate Istituto Telesi@ di Telese Terme (BN)-
“Lo zoo di Albertine” di Pascale Benedetta della classe 3^ Liceo Classico “Luigi Sodo” di Cerreto Sannita (BN)-
“Metamorfosi” di Di Martino Federica della classe 4^A Liceo Scientifico M.C. Brando di Casoria (NA)-
“La ragazza con la maschera” di Raucci Chiara della classe 4^A Liceo Scienze applicate Istituto Telesi@ di Telese Terme (BN)-
“Rocce di ricordi e di intenzioni”di Funaro Linda della classe 4^B Liceo scientifico “Galilei” di Piedimonte Matese (CE)-
“La Torre mai caduta” di Bondarets Kseniia della 4^A Liceo artistico “San Leucio” di Caserta.
La premiazione dei vincitori con il rilascio degli Attestati di merito e di partecipazione avverrà Sabato 17 ottobre 2020 in un evento presso l’Abbazia Benedettina del Santo Salvatore in San Salvatore Telesino (BN)-

Uno sguardo sulla Bellezza è un ciclo di incontri sui temi dell’Arte, dei beni culturali e della loro promozione e divulgazione. Le conversazioni vanno in diretta sui canali social dell’Associazione Massimo Rao.

Con questo nuovo tipo di evento culturale l’Associazione intende riprendere il dialogo interrotto con il suo pubblico a seguito della pandemia da Covid 19, evenienza che ha stravolto le abitudini ed i rapporti sociali.

I tre incontri previsti sono:

Musei: fatti e… rifatti per la comunicazione” – Conversazione con la dott.ssa Raffaella Martino- Archeologa e Museologa

Un viaggio chiamato Rao, tra sogno e realtà“- Conversazione con il dott. Michele Lasala- Storico della filosofia e critico d’arte

Il futuro dei beni culturali in Valle Telesina e nella provincia di Benevento“- Conversazione con il dott. Ferdinando Creta- direttore del Museo del Sannio di Montesarchio e del Teatro Romano di Benevento e con il dott. Filippo Liverini – presidente di Confindustria Benevento

Sabato 14 settembre 2019 alle ore 20,00 l’Associazione Massimo Rao in collaborazione con la PRO-LOCO di San Salvatore Telesino e con il patrocinio morale del Comune di San Salvatore Telesino organizza una serata di solidarietà ” NOTTE DI LUNA “. Il ricavato andrà a favore della cooperativa ICARE di Cerreto Sannita. allieterà la serata il gruppo “I CATTIVI MAESTRI” che presenteranno i grandi autori degli anni 70-80. Live Painting a cura di BARBARA MARAIO. Cena-buffet a cura della Cooperativa ICARE di Cerreto Sannita. La serata si terrà presso l’Abbazia Benedettina del Santo Salvatore.

Il giorno 28 luglio è stata inaugurata la mostra personale dell’artista Salvatore Fiore presso la Pinacoteca “Massimo Rao ” a San Salvatore Telesino Via Sant’Angelo. La mostra resterà aperta fino al 10 agosto 2019. L’ orario d’apertura della Pinacoteca, per visitare le opere di Fiore: dalle 18,00 alle 20,30. Per orari diversi chiamare al 330 911640.

San Salvatore Telesino (BN): Venerdì 16 novembre l’associazione Massimo Rao presenta il saggio d’arte di Gaetano Cantone

“Una via silente, arrovellata e (casta) alla bellezza – Ricomposizioni iconografiche nell’opera pittorica di Massimo Rao” (Guida Editore). Il saggio d’arte di Gaetano Cantone aprirà il ciclo di appuntamenti culturali organizzati dall’Associazione Massimo Rao di San Salvatore Telesino. Si comincia venerdì 16 novembre – alle ore 18,00 – con il saggio d’arte dedicato all’opera di Rao e ai conflitti dell’arte contemporanea.

Gaetano Cantone è architetto, artista, designer e pubblicista. La sua produzione è da sempre sostenuta da ricerche multidisciplinari con approfondimenti teorici nel solco della complessità. Tra i suoi volumi “De brevitate artis” (1998), “Mater/Venus” (2005), “La bellezza inquisita” (2008). Il compianto semiologo Omar Calabrese lo ha inserito tra gli artisti iniziatori del Neobarocco.

I saluti del neo-presidente dell’Associazione Massimo Rao Patrizia Bove apriranno la serata che proseguirà con gli interventi di Fernando Panarese (medico ed appassionato d’arte); Alfonso Guarino presidente Ente Culturale Schola Cantorum San Lorenzo Martire; Rossella del Prete storico, Docente di Unisannio, nonché Direttore del Centro di ricerca Kinetés.

Il primo incontro dunque sarà un omaggio al pittore sansalvatorese e alla sua arte suggestiva e surreale. Ad affiancare l’Associazione ci sarà l’Ente Culturale Schola Cantorum San Lorenzo Martire Nicola Vigliotti di San Lorenzello nell’ottica di una rete delle associazioni che sta molto a cuore a Patrizia Bove e ad Alfonso Guarino.

Quello di venerdì, come dicevamo è il punto di partenza di un calendario di eventi che si succederanno nei prossimi mesi: “Questo e molto altro ho sognato”, che è il titolo di uno dei quadri più suggestivi di Massimo Rao, è il titolo del progetto culturale dell’Associazione Massimo Rao che, a San Salvatore Telesino, si occupa di valorizzare e divulgare l’arte del pittore scomparso nel 1996. L’Associazione, nell’intenzione della neo-eletta Presidente Patrizia Bove, intende portare avanti una serie di iniziative che, in continuità con I Dialoghi con la Luna già realizzati in occasione del ventennale della morte di Rao, possano avvicinare un vasto pubblico intorno alla Pinacoteca Comunale nella quale sono esposte le opere del pittore sannita. “Vediamoci in pinacoteca…vediamo la pinacoteca!” è lo slogan coniato dall’Associazione ed il programma messo a punto è vasto e variegato. Gli incontri in Pinacoteca si snoderanno attraverso varie sezioni: l’arte innanzitutto, poi la letteratura, la musica, il teatro e le nuove generazioni. Quella delle nuove generazioni è la sezione che maggiormente sta a cuore alla Presidente che ritiene necessario coinvolgere i giovani non solo nell’organizzazione dell’Associazione stessa ma anche e soprattutto nella divulgazione e valorizzazione dell’arte di Rao. “Far conoscere Massimo Rao come artista a coloro che, come gli adolescenti ed i giovani, non hanno il ricordo di questo cittadino illustre di San Salvatore – spiega a tal proposito Patrizia Bove – è uno degli scopi che ci poniamo come Associazione, perché sentiamo il dovere di impedire che l’arte del nostro amico cada nell’oblio o venga ricordata solo dagli addetti ai lavori. I giovani saranno protagonisti degli incontri in Pinacoteca in uno spazio a loro dedicato dove potranno presentare non solo le loro tesi di laurea sull’arte di Massimo Rao ma tutto quanto vorranno proporre interpretando le finalità culturali dell’Associazione. Intanto – prosegue – venerdì 16 novembre inauguriamo il nostro ciclo di incontri in Pinacoteca ospitando Gaetano Cantone – architetto, artista, Presidente dell’Istituto per lo studio e lo sviluppo del territorio, che ha pubblicato un saggio molto interessante sull’arte di Massimo Rao. “Una via silente, arrovellata e (casta) alla bellezza” – questo il titolo del suo lavoro – ha ricevuto a Montecitorio il Premio Letizia Isaia 2017 per la sezione saggistica/autori, un prestigioso riconoscimento che riconosce al lavoro di Gaetano Cantone una valenza multidisciplinare. Con Cantone ne parleranno Rossella Del Prete, storico, Docente di Unisannio, nonché Direttore del Centro di ricerca Kinetés e Fernando Panarese, medico ed appassionato di arte”. La finalità dei due sodalizi, ci spiega sempre la Presidente Patrizia Bove è quella di “mettere in atto concretamente l’idea che le associazioni del territorio, quelle con finalità omogenee, debbano fare rete e collaborare nelle iniziative da mettere in campo sul territorio per la valorizzazione e la promozione del patrimonio culturale e turistico comune.”

Nei programmi dell’Associazione Massimo Rao ci sono collaborazioni con altre Associazioni culturali della Valle da attuarsi negli eventi inseriti nell’ampio progetto culturale.

Il prossimo incontro si terrà il 22 dicembre e sarà dedicato alla musica (la sezione del progetto è denominata “I colori delle note”). Sarà una serata tributo dedicata a Lucio Battisti. “Perché Lucio Battisti non è solo un’icona della musica pop degli anni sessanta/settanta ma le sue canzoni hanno attraversato la giovinezza di Massimo Rao e di tutti noi che, intorno ad una chitarra, trascorrevamo pomeriggi e serate ad intonare le sue canzoni. Ma di questo evento musicale ne riparleremo a tempo debito. Ora vi invito tutti venerdì 16 novembre in Pinacoteca a scoprire l’arte di Rao nel saggio di Gaetano Cantone” – conclude la Presidente dell’Associazione Massimo Rao. Gli eventi godono del Patrocinio della Provincia di Benevento e del Comune di San Salvatore Telesino

Venerdì 19 novembre 2018 alle ore 18,00 presso i locale della Pinacoteca “Massimo Rao” in via Sant’Angelo San Salvatore Telesino sarà presentato il saggio  ” Una via silente, arrovellata e (casta) alla bellezza” di Gaetano Cantone.

Siete tutti invitati.

 

 

 

Gaetano Cantone presenta il suo nuovo libro a Benevento, presso il Mulino Pacifico sede della Solot, Compagnia stabile di Benevento, con la collaborazione dell’Istituto Italiano per lo Studio e lo Sviluppo del Territorio.

(altro…)

Presentazione del Catalogo Omaggio a Massimo Rao

a cura di Ferdinando Creta e Francesca Sacchi Tommasi

30 ottobre 2017 – Sala Consiliare, Rocca dei Rettori

Benevento

 

Alla Rocca dei Rettori, ieri, 30 ottobre 2017, è stato presentato il catalogo dedicato a Massimo Rao (Edizioni 2000diciassette) che raccoglie oltre trenta opere dell’artista sansalvatorese, in gran parte inedite. L’evento è stato preceduto dal convegno Che ne sarà di noi? Il futuro dei musei provinciali – Incontro di studio, voluto dalla Provincia di Benevento in collaborazione con la Regione Campania – U.O.D. Promozione e valorizzazione musei e biblioteche e l’Associazione C.R.E.S.O. Cultura e Civiltà, che ha visto la partecipazione di importanti personalità quali il Presidente della Provincia di Benevento Claudio Ricci, il consigliere regionale Erasmo Mortaruolo e i sottosegretari On. Prof. Antimo Cesaro (MiBACT) e On. Avv. Umberto Del Basso De Caro (Infrastrutture).

(altro…)


Informativa sulla privacy  Informativa sui cookie   Richiesta Rapporto Dati Utente   diritto all’oblio utente