Ma San Salvatore Telesino cela anche un’altra meraviglia nascosta: la stupefacente Pinacoteca Massimo Rao.

Artista di ispirazione stralunata e fantastica assai apprezzato dalla critica contemporanea internazionale, caro a Sgarbi ed oggi ospite con un suo lavoro all’EXPO, Massimo ci ha lasciati ormai quasi venti anni fa: i suoi amici in paese lo ricordano gestendo e animando questo notevole museo a lui e alle sue opere dedicato, al quale andrebbero invero tributate maggiore attenzione e risorse anche da parte istituzionale.


Informativa sulla privacy  Informativa sui cookie   Richiesta Rapporto Dati Utente   diritto all’oblio utente